MUSICA, CINEMA & TV

Newswiki

Newswiki è un portale di news fatto da aspiranti giornalisti, blogger e gente comune: gente che ha qualcosa di interessante da dire. E' un punto d'incontro di punti di vista diversi, un modo per esprimere le proprie idee e condividerle con gli altri.

Scoperto il più vecchio film tratto da una storia di Charles Dickens

Possiamo solo immaginare lo stupore dell’archivista presso la British Film Institute, Bryron Dixon, quando durante una ricerca sui vecchi film cinesi si è trovata a leggere un lemma del catalogo che si riferiva a La morte del povero Joe, che come lei stessa ha immediatamente intuito, doveva riferirsi al personaggio di Bleak House.


Bleak House (Casa Desolata, in italiano) è un romanzo di Dickens pubblicato in venti “puntate” mensili (come spesso si usava fare per i romanzi) tra il marzo 1852 e il settembre 1853. E’ considerato uno dei migliori romanzi di Dickens, poiché contiene la più vasta gamma di personaggi minori e il più complesso intreccio di trame nel suo genere.

La scoperta è stata annunciata venerdì scorso, giusto un mese dopo il bicentenario della nascita di Dickens. Come la stessa archivista ha notato, a rendere la cosa ancor più sorprendente è che, non solo il film è sopravvissuto, ma esso è anche da considerarsi il più vecchio film che abbia come soggetto una storia di Dickens.
Prima di questa scoperta il più antico film dickensiano era considerato essere “Scrooge” o “Marley’s Ghost”, realizzato nel novembre 1901.
Secondo gli studiosi, La morte del povero Joe sarebbe sempre del 1901 ma precedente al film su Scrooge perché realizzato prima di marzo. Sarebbe stato girato dal pioniere del cinema G.A. Smith a Brighton.


La pellicola è in buone condizioni e dura poco più di un minuto, durante il quale si vede (scritto “Joe” nel catalogo), un povero spazzino. E’ notte e lui è poggiato al muro di una chiesa, con la sua scopa in mano, visibilmente provato dal gelo e dalla neve. Ad un certo punto arriva un guardiano che si precipita verso Jo, proprio mentre lui si sta accasciando a terra morente. Il guardiano prova ad aiutarlo ma è troppo tardi; Jo congiunge le sue mani in preghiera e muore.


Dal romanzi sappiamo che Jo è uno dei personaggi principali del romanzo (come abbiamo detto i personaggi di Bleak House sono tantissimi).E’ un giovane senzatetto che vive per strada e prova, senza troppa fortuna, tirare avanti facendo lo spazzino. Muore di pneumonia, una malattia dovuta ad una complicazione del vaiolo, di cui la stessa Esther Summerson, l’eroina della storia, sarà affetta, riuscendo a guarire dopo aver rischiato la morte.

Questo mini-film sarà proiettato come aggiunta speciale al programma su Dickens, nella sezione dei films precedenti al 1914, presso al BFI tra il 12 e il 23 marzo.